Buon viaggio Dottore

Cari viaggiatori,
il 12 agosto dell’83, nel tardo pomeriggio, moriva Artemio Franchi, il più grande dirigente calcistico di tutti i tempi. Morì in un incidente stradale sulla Lauretana, vicino Vescona, nel comune di Asciano, capitale delle Crete senesi. Era il capitano della contrada della Torre e andava a trovare il fantino Silvano Vigni detto Bastiano. La notizia dell’incidente si diffonde subito a Siena e nel mondo per la rilevanza internazionale del personaggio. A quel tempo dirigevo Televideosiena e avevo intervistato più volte il Dottore, come lo chiamavano a Siena. Mi avevano sempre colpito la pacatezza e la capacità di instaurare buoni rapporti con tutti. Anche per quelle caratteristiche lo avevo proposto come candidato sindaco a chi mi aveva chiesto un parere. Poi vennero prese altre strade. Franchi sarebbe stato un ottimo primo cittadino, guida di una comunità per la quale si era speso in silenzio. A ricordarlo, oggi, ci sono un museo che gli ha dedicato la Lega Pro, il campo sportivo di Castelnuovo Berardenga (il primo Comune a fare l’intitolazione) e gli stadi di Siena e Firenze.
Buon viaggio

5 commenti a “Buon viaggio Dottore

  1. Fiorenzo Belelli

    Data la mia età non ho potuto apprezzare appieno le sue qualità di dirigente, ma ne ho sempre sentito parlare molto bene nell’ambiente del calcio da coloro che lo hanno conosciuto. Sicuramente è stato un esempio per molti ed è bene ricordarlo per tenerne viva la memoria.

  2. Massimo Bianchi

    Caro GM ho avuto la ventura di conoscere Artemio Franchi in occasione di alcuni incontri nella Federazione fiorentina del PSI in Viale Fratelli Rosselli e nel periodo 1975-1982 in riunioni al CONI,dove partecipavo come assessore allo sport.Anche per il primo fallimento dell’Unione Sportiva ci rivolgemmo a Lui alla ricerca di un consiglio e di un intervento.Mi colpì l’autorevolezza e il rispetto da cui era fatto segno.Giusto il ricordo .Un saluto al nostro GM e ai fratelli che spero di incontrare a Rimini.

  3. Marcello Mersi

    Carissimo G.M., la figura di Artemio Franchi rimane indelebile nei ricordi di noi un pochino più “grandi”. Uomo schietto e sincero è stato un Dirigente Sportivo che ha insegnato tanto a chi ha avuto la fortuna di lavorare con lui. Ai tempi nostri mancano, purtroppo, figure come la sua; nel mondo sportivo e nel calcio in particolare, sarebbe un gran bene poter ancora usufruire dei suoi consigli e della sua esperienza. Un abbraccio forte a Te e a tutti i Viaggiatori.

  4. Aldo Cozzi

    Caro G M , il tuo scritto mi riempie di gioia ….un ricordo così forte per anni , che si rinnova e si rinsalda anche con omaggi profani e sociali di vario tipo credo essere un bene fra quelli più’ importanti da tenere nel cuore per una persona ….sarebbe bello e auspico che sia così che tutti noi potessimo avere ricordi simili ….ancore che non arano, catene che non si spezzano e che noi usiamo, ricordi che possiamo usare come pietra di paragone nelle nostre cose quotidiane e no ….una sorta di profumo che sentiamo col cuore , e poi con l’olfatto …..che sentiamo nell’intimo e nell’intimo dobbiamo salvaguardare , salvaguardare tutti quei più piccoli messaggi che questi Grandi , della terra ( e si sono loro) alcuni anonimi, alcuni meno , pochissimi nelle ribalte varie , ci hanno voluto dedicare, regalare, dare a noi perché li diffondessimo ….persone che , come si diceva in ambienti non comuni , erano trasparenti, quando passavano in una stanza lasciavano odore di pulito , mi sto commuovendo pensando e ricordando. ….ritorno e penso alla Kabala , che li definisce persone che vedono Ii Cielo dall’ Alto…..

  5. Pasquale Cerofolini

    Caro Aldo ,

    leggendo quanto hai scritto, mi ha colpito in modo particolare le tue parole ” … quando passavano in una stanza lasciavano odore di pulito , …. ” ; penso siano parole bellissime che esprimono quanto di piú bello possa esistere e capitare.

    Perdonami se in futuro faró mia questa tua meravigliosa immagine letteraria.

    Buon Viaggio

    PC

Rispondi a Pasquale Cerofolini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.