Le tappe di un lungo viaggio

Ho riaperto questo questo spazio di libertà dopo qualche anno e durante il periodo del confinamento in casa imposto dalle autorità pubbliche.
In molti hanno postato i loro commenti e li ringrazio. I miei pensieri sono diventati anche un libretto, “Appunti di viaggio” ma la traversata continua. Le onde del mare non stanno mai ferme. Come la pandemia. Si è risvegliata e i traumi da recidiva fanno ancora più male alla nostra testa. Ma non perdiamo la fiducia. Anche ora diciamo #tuttoquestopasserà. Le vaccinazioni ci fanno ben sperare per il futuro ma siamo ancora nel mare tempestoso della pandemia. La notte non è passata ma l’alba arriva sempre.

La fatica e il sogno

Cari viaggiatori,

ricordate Pietro Mennea? Una sua frase la sottopongo alla vostra riflessione: “Non ho rimpianti. Rifarei tutto, anzi di più. E mi allenerei otto ore al giorno. La fatica non è mai sprecata. Soffri, ma sogni”.

Buon viaggio

Leggiamo libri

Cari viaggiatori,

leggiamo qualche libro, fa bene anche alla salute. “Coloro che costruiranno biblioteche avranno costruito granai per l’umanità” diceva Marguerite Yourcenar.

Buon viaggio

Ma che mondo é

Carissimi viaggiatori,

quando ho visto quell’uomo che precipita dopo essersi aggrappato all’aereo ho detto: “Ma che mondo é”. E ogni volta che rivedo l’immagine ripeto quell’esclamazione che è anche una domanda.

Buon viaggio

La soluzione

Cari viaggiatori,

un messaggio di ottimismo ci viene da Agatha Christie: “Solo perché un problema non è ancora stato risolto non è detto che sia impossibile da risolvere”.

Buon viaggio

Le parole

Cari viaggiatori,

la regola benedettina è molto attuale. Sentite questa: “Un monaco dovrebbe trattenere la lingua e tacere perché la morte e la vita sono in potere della lingua”.

Buon viaggio