Cambiare il mondo che è in noi

Cari viaggiatori,

uno spunto di riflessione per chi vuol cambiare il mondo viene dal rapper Alessandro Mannarino. Ecco quello che canta: “Puoi cambiare camicia se ne hai voglia/E se hai fiducia puoi cambiare scarpe/Con scarpe nuove puoi cambiare strada/E cambiando strada puoi cambiare idee/E con le idee si cambia il mondo/Ma il mondo non cambia spesso/Allora la vera rivoluzione sarà cambiare te stesso”. E così cambierà il mondo.

Buon viaggio

Di corsa a vaccinarsi

Cari viaggiatori,

se il vaccino è l’unico mezzo per non finire al cimitero per colpa del covid occorre vaccinarsi. Come dar torto a quell’attempato signore che sta prendendo il caffè al bar? E se c è ancora chi non si vaccina l’unico modo è disporre l’obbligo vaccinale. Come dar torto al signore che prendeva il caffè insieme all’altro signore al bar? Sembra la filastrocca del mitico Angelo Branduardi ma serve per far capire che la puntura va fatta. Per non finire al cimitero.

Buon viaggio

Dal necessario all’impossibile

Cari viaggiatori,

se quello che volete fare vi sembra impossibile cominciate ad agire per raggiungere il necessario e poi ciò che è possibile. All’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile. Lo diceva Francesco di Assisi.

Buon viaggio

La fatica e il sogno

Cari viaggiatori,

ricordate Pietro Mennea? Una sua frase la sottopongo alla vostra riflessione: “Non ho rimpianti. Rifarei tutto, anzi di più. E mi allenerei otto ore al giorno. La fatica non è mai sprecata. Soffri, ma sogni”.

Buon viaggio