La fatica e il sogno

Cari viaggiatori,

ricordate Pietro Mennea? Una sua frase la sottopongo alla vostra riflessione: “Non ho rimpianti. Rifarei tutto, anzi di più. E mi allenerei otto ore al giorno. La fatica non è mai sprecata. Soffri, ma sogni”.

Buon viaggio

2 commenti a “La fatica e il sogno

  1. Marcello Mersi

    Carissimo G.M., bellissime le parole del grande Pietro Mennea! Quando si vuole raggiungere un obbiettivo, la fatica, i sacrifici, le rinunce, gli sforzi, passano in secondo piano. La volontà dell’uomo è primaria su tutto, certo, senza quella si va poco lontano, anzi non si va proprio da nessuna parte! Soffrire per poi arrivare è bellissimo, soffrire, sognare e poi raggiungere la meta prefissata, lo è ancor di più. Noi iniziati siamo abituati a tutto ciò, quindi per noi la sofferenza e la fatica, sono poca cosa, niente ci spaventa, con la costanza e la perseveranza, riusciamo a raggiungere i traguardi più difficili. Un abbraccio forte a Te e a tutti i Viaggiatori.

  2. Pasquale Cerofolini

    Caro Stefano,
    Cari Viaggiatori ,

    Credo fermamente che ha senso dare valore alla fatica per il ” sogno ” ,  mentre tutto ci induce a scegliere una vita fuori da impegni complicati .

    La fatica per poi ottenere , è innanzitutto un valore  che va apprezzato e rivalutato; ci indica una strada, un percorso, e ci avverte che solo con il sudore e con lo sforzo personale , possiamo avere possibilitá di ottenere risultati. 

    Ma la fatica per poi sognare , altresí , è anche un  piacere , perché l’obiettivo di superare un limite, di alzare l’asticella , di cercare un orizzonte più lontano, è dentro la natura dell’uomo.  

    La fatica per il ” sogno ” quindi , é un bellissimo metodo d’essere  , in particolare , come sopra detto, oggi ,  nell’era odierna della comodità. 

    Il piacere di essere determinati quindi , é spesso  successo e gratificazione , meritata , ” il sogno ” .

    TFA Buon Viaggio

    Pasquale Cerofolini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *