Che cosa è L’intelligenza

Cari viaggiatori,

Bertolt Brecht diceva: “L’intelligenza non è non commettere errori ma scoprire il modo di trarne profitto”

Buon viaggio

Un commento a “Che cosa è L’intelligenza

  1. Pasquale Cerofolini

    Cari Viaggiatori ,
    Caro Stefano ,

    incuriosito positivamente dal tema proposto , prima di esprimere una mia riflessione , ho ritenuto corretto , capire etimologicamente la parola ‘ intelligenza ‘ ; etimologia della parola che si presenta come a seguire :
    1) risalente all’avverbio latino – INTUS/dentro ,
    2) risalente al verbo latino – LEGERE/leggere ,
    3) risalente alla preposizione latina – INTER/tra .

    Quanto sopra chiarisce che ‘ intelligenza ‘ è la ‘ capacità di ‘ Leggere , Dentro , Tra , ‘ le righe di accadimenti sbagliati che si presentano a Noi ‘ ; accadimenti che possono essere propri o non , ma che comunque ci interessano e ci riguardano .

    Un comportamento ‘ intelligente ‘ quindi , si riconosce , quando si presenta nella capacità di saper attuare situazioni nuove dopo un ‘ intelligente’ analisi di quelle situazioni ritenute ‘ errate ‘; mettere in pratica ed attuare con decisione propria , ‘nuove idee e/o comportament’ ritenute/i corrette/i ed ottenute/i dopo il momento della propria analisi ‘ intelligente ‘.

    La capacità , di modificare la scelta ‘ ritenuta erronea ‘ con la scelta ‘ intelligente ‘ impostando nuove situazioni a divenire ‘ spesso non conosciute nel loro futuro evolversi ‘ , la ritengo ‘ coraggiosa e fantastica ‘, perché , solo chi riesce a rimanere ‘ astratto dalla routine coinvolgente i più ‘ , dell’ aver paura degli errori , ha la possibilità di creare successo e sviluppo positivo ( … meglio sbagliare per la voglia di fare che non fare niente per la paura di sbagliare .. . – cit. anonimo – ).

    La capacità ‘ intelligente ‘ nella presa di coscienza degli ‘ errori ‘ , è altresì una capacità di ‘ resilienza ‘ ; intendendo in questo caso , che ‘ resiliente ‘ è la capacità della persona che riuscendo a far fronte ai momenti negativi(errori) riorganizza gli stessi positivamente , con la propria capacità di ‘ Leggere , Dentro , Tra ‘, sviluppando così in divenire , competenze belle , giuste , errate , ma di sicuro , comunque, e questo è importante , ‘ Nuove ‘ .

    Buon Viaggio

    Pasquale Cerofolini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *